1 - Sequoia

 

Sequoia

  

 

 

SEQUOIA

Sequoia sempervirens (D. Don) Endl.

 

Conifera sempreverde originaria delle zone boschive e costiere del Nord America, può superare i 110 m di altezza. La chioma è leggera, svettante, colonnare e piramidale. La corteccia è brunorossastra, fibrosa e si stacca a fibre o a scaglie. Le foglie sono aghiformi e appiattite, persistenti, non pungenti, con due bande grigiastre sulla pagina inferiore; sono disposte su due file ai lati dei rametti. I coni femminili sono strobili ovoidali, allungati e legnosi a maturità, rilasciano semi alati, che non si sfaldano a maturità. I fiori maschili, piccoli e gialli, si formano all’apice dei giovani germogli. Predilige terreni di origine alluvionale, dove forma foreste pure o miste con altre specie di conifere locali. Preferisce un clima oceanico, con inverni miti e nevosi. È stata introdotta in Europa a metà dell’Ottocento; il suo legno è facile da lavorare, durevole ed è molto apprezzato.

 

REDWOOD

An evergreen conifer native to forests and coastal areas of North America, may exceed 110 metres in height. The crown is light, firm, columnar and pyramidal. The bark is reddish-brown, fibrous with fibers or flakes. Leaves are needle-shaped and flattened, persistent, not pungent, with two greyish bands on the lower page; they are placed on two rows on sides of twigs. Female cones are ovoid, elongated and woody when ripe, releasing winged seeds, which do not flake if mature. Male flowers, small and yellow, develop at the apex of young shoots. It prefers alluvial soils, where it forms pure or mixed forests with other local coniferous species. It prefers an oceanic climate, with mild and snowy winters. It was introduced in Europe in the nineteenth century and therefore does not exceed 40-50 metres in height. Its reddish wood, easy to work and durable, is widely appreciated.

Acquerello realizzato dalla prof.ssa Isabella Crucianelli